Browse By

Corso di E-mail Marketing (3° Parte)

Nell’articolo precedente, abbiamo visto la possibilità di far crescere la nostra lista di contatti e-mail attraverso l’acquisto di liste contenenti migliaia di indirizzi e-mail. Ma queste liste non sono sempre affidabili, perciò il mio consiglio è quello di starne alla larga. Oggi andiamo ad esaminare le altre due possibilità, ovvero quello di poter utilizzare le liste in affitto oppure il search Marketing diretto.

DEM

DEM significa Direct E-mail Marketing. In pratica è un modo per farsi pubblicità. Se io per esempio devo pubblicizzare una serata musicale, contatto le aziende per farmi fare pubblicità attraverso le e-mail del database di queste aziende. E’ una pubblicità molto diretta ma invasiva. Ovviamente queste aziende detengono questo database contenente indirizzi e-mail che hanno aderito alla possibilità di ricevere del materiale a scopo pubblicitario.

Funziona questa tipologia di pubblicità?

Beh amico mio, non aspettiamoci dei tassi di conversione altissimi ma… può servire!! Il mio consiglio è quello di non utilizzare questa strategia per proporre un tuo servizio, ma bensì utilizzare questa strategia per accrescere la tua lista di contatti email. In pratica sarebbe un investimento che può rivelarsi molto buono nel tempo!

Utilizzare il Search Marketing

Utilizzare il Search Marketing significa in pratica utilizzare i tuoi siti web per riuscire a catturare indirizzi e-mail in modo del tutto spontaneo.

Se un utente segue il tuo sito o il tuo blog, prima o poi si iscriverà alla tua newsletter. Ovviamente solo i più fedeli lo faranno. Per gli altri hai bisogno di dare un incentivo. L’incentivo è quello di dare un omaggio in cambio dell’indirizzo e-mail. Questo è grande vantaggio per noi perché oltre a ricevere indirizzi email, e quindi accrescere la nostra lista, aumentiamo il valore complessivo del nostro sito Internet.

Gli utenti troveranno il tuo sito attraverso i motori di ricerca. Avendo quindi un bisogno reale (dato che ha ricercato sul motore di ricerca), l’utente è più intenzionato a lasciare informazioni personali in cambio di maggiori informazioni. Ecco perché questa tipologia è secondo me vincente su tutte.

Le Landing Page

Le landing page sono gli strumenti migliori per aiutarti a raccogliere indirizzi email. Sono delle pagine senza via d’uscita che pongono il lettore davanti ad un’unica scelta: lasciare l’indirizzo email, o chiudere la pagina.

Una landing page creata in modo perfetto, può essere davvero uno strumento potentissimo. Addirittura nel libro E-mail Marketing di Gorni e Maglio, è specificato che le landing page possono aumentare il tasso di oltre il 60% delle e-mail raccolte in base ai visitatori del sito.

Come deve essere fatta questa landing page per poter catturare il maggior numero di indirizzi e-mail?

Deve esserci una breve presentazione di ciò che sono i benefici che l’utente andrà ad avere se ti lascerà il suo indirizzo email. Ecco qui un esempio di una mia piccola Landing Page:

Questa è una piccolissima Landing Page che ho utilizzato nella mia nicchia di mercato pianoforte. In questa landing page, invito gli utenti, tramite un video (a sinistra) a rimanere aggiornato sui miei eventi live di Youtube, lasciando il loro indirizzo email nell’apposito web-form.

Qui puoi visitare la pagina.

Ti posso assicurare che questa pagina ha convertito moltissimo!! Moltissimi sono gli utenti che hanno lasciato l’indirizzo e-mail per poter venire ricontattati ogni qual volta che io farò un evento live su Youtube.

Perciò utilizza queste pagine per le raccogliere e-mail! Se non hai le conoscenze per poterne creare una, te la progetto io!

La grafica della landing page deve essere semplice ed elegante, così come la grafica delle prossime e-mail che invierai agli utenti. Prossimamente vedremo anche in che modo e con quale periodicità inviare le email alla tua lista.

Audio Articolo

Approfondimenti

Ho letto ultimamente il report dal prezzo di €7 di Marcello Marchese dal titolo email marketing, uno dei migliori esperti di Email Marketing in Italia. Penso che sia un buon report: poche pagine (meno di 30) ma molto contenuto pratico. Piccoli segreti che non troverai in giro facilmente. Potrebbero aiutarti molto!

Leggi la quarta parte del corso.




2 thoughts on “Corso di E-mail Marketing (3° Parte)”

  1. Pingback: Corso di E-mail Marketing (4° Parte) ← Guadagno col blog
  2. Trackback: Corso di E-mail Marketing (4° Parte) ← Guadagno col blog
  3. Pingback: Corso di E-mail Marketing (2° Parte) | Guadagno col blog
  4. Trackback: Corso di E-mail Marketing (2° Parte) | Guadagno col blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.