Browse By

Guadagnare con un Blog: Da 0 a €1000 per Mese

Il bello del Blogging business è che più sei addentrato in questo mondo e più conosci persone che come te stanno cercando di creare un proprio lavoro online e alcuni di questi ce l’hanno già fatta. Il mio amico Claudio di Lezioni-Chitarra.it per esempio era un’imprenditore. Gestiva un Business che gli fruttava diversi soldi mensili. Mi ha confessato però di essere sempre stressato. Era molto combattuto se continuare a lavorare sotto stress, oppure lasciare tutto e dedicarsi alle sue passioni, al Blogging business e alla sua famiglia. Vuoi sapere cosa ha scelto? Ha deciso di lasciare tutto e di iniziare a guadagnare col blog seriamente. Ora, a distanza di tempo non si è pentito della sua scelta. Si gode il suo tempo libero con la sua famiglia. Ma come fa a guadagnare così tanto da mantenere una famiglia? Beh, ha riempito il suo blog di contenuti interessanti. Detto così sembra semplice, vero?

Eppure guadagnare con un blog può essere reale. Io stesso sono riuscito a partire da zero e arrivare ad ottenere buoni risultati. Certo, sono partito con zero fondi e zero conoscenze ed ora, vuoi sapere quanto guadagno? Dato che mi piace parlare con i fatti, voglio mostrarti le ultime due fatture effettuate da Pianosolo.it:

5-mesi-yamaha

fattura-1500

Queste che vedi sopra, sono le ultime due fatture che Pianosolo.it ha rilasciato a Yamaha (uno dei più grandi venditori di pianoforti al mondo) e a Ciampi (uno dei più grande negozi di pianoforti di Roma). Fatti un giro sul mio sito (Pianosolo.it) e noterai i Banner di Yamaha e Ciampi in bella vista.

Sono le fatture degli ultimi sei mesi. Ciò significa €650 al mese. Aggiungici le vendite della sezione premium e dei prodotti inseriti sul nostro shop, arriviamo tranquillamente a €1000 al mese.

Non è stato facile. Ho iniziato a lavorare sul web nel 2009. Nella data di scrittura di questo post siamo nell’Agosto 2015 e un solo Blog mi frutta €1.000 al mese (senza contare i blog delle altre nicchie che per ora non arrivano ancora a quella cifra). Come vedi, la realtà di lavorare da casa è concreta più che mai. Come in tutte le cose bisogna sapere come agire. Io voglio darti in questo post tutte le informazioni necessarie per condurre il tuo Blog a fruttare €1.000 al mese. Sei pronto? Si parte!

 1.Tutto parte dal Cervello

È importante tenere sempre a mente questo: tutto parte dal tuo cervello. Tutto quello che intendi fare o che fai nasce proprio da lì. Che tu voglia andare a mangiare una pizza, che tu voglia andare e bere un sorso d’acqua, che tu voglia alzare il braccio per grattarti, che tu voglia smettere di fumare o che tu voglia iniziare a guadagnare col tuo blog. Tutto è proprio lì dentro. Non servono a nulla centinaia di conoscenze di ogni tipo se prima tu non sei consapevole del fatto che la motivazione nasce proprio da lì.

Sono stanco di vedere blog che nascono e muoiono nell’arco di pochi giorni o pochi mesi. Sono stanco di vedere tutti che ci provano in maniera superficiale e poi danno la colpa ad Internet o agli altri se non sono stati in grado di far decollare il proprio Blog. Mettiti quindi bene in testa che il blog, da ora in poi, sarà per te la tua prima fonte di guadagno. 

marketing-digitale

Perciò prendi dei post-it e inizia ad appiccicarli ovunque, e scrivici sopra: “Io lavoro con il mio blog e ci guadagno €1.000 al mese”. Ogni volta che rivedrai quei post-it la tua motivazione ritornerà all’apice. Forse ti starai chiedendo: “è proprio necessario fare questo?” Ti rispondo: “sì perché ogni giorno abbiamo mille obiettivi e se non distinguiamo quello principale dagli altri, diventerà solo uno dei tanti”.

2. Ritagliati del tempo

Per gestire con cura qualsiasi cosa ci vuole del tempo. Ci vuole del tempo per gestire della amicizie. Ci vuole del tempo per coltivare un’amore e ci vuole del tempo per occuparsi del proprio Blog. Se vuoi che questo diventi veramente il tuo lavoro allora ci devi mettere del tempo, anche se questo investimento di tempo sembra non dare i suoi frutti. È proprio lì che bisogna continuare a darci dentro. La differenza fra un vincente è un perdente è che il vincente continua sulla sua strada nonostante trova varie insidie:

A volte un vincitore è semplicemente un sognatore che non ha mai mollato.
(Nelson Mandela)

Se non dedichi almeno un paio d’ore al giorno al tuo Blog, tutto crescerà con molta lentezza e fatica e ciò metterà a dura prova la nostra motivazione. Quando si è motivati bisogna agire subito. La vita ama chi agisce subito!

3. Cerca di dare il meglio del meglio

Non esistono mezze misure. Esistono le cose fatte bene e le cose fatte male. Un blog piantato lì e non curato, vale meno di zero (nel vero senso della parola!). Non ti farà fare un soldo nemmeno a pagare oro. Invece, un blog curato nei dettagli in cui c’è dietro il sudore della fronte di chi lo ha realizzato è un Blog destinato a crescere. 

Quando crei un post, chiediti sempre: potrei fare di più? Se la risposta è affermativa allora continua a lavorare finché non sarai arrivato ad allungare ulteriormente il post ed abbellirlo e poi domandati ancora: potrei fare di più? Se la risposta è ancora “sì” allora fai ricerche, linka risorse esterne, inserisci immagini, ottimizza il testo e… il lavoro è fatto!

Un articoletto di 200 parole non interessa a nessuno. Che probabilità c’è che tu possa essere davvero d’aiuto a qualcuno in quel modo? Bisogna fare le cose fatte bene perché la gente, seppur non commenta, ti giudica. E se avrai fatto un bel lavoro sarai giudicato positivamente. Pur non andando ancora a scuola, veniamo sempre giudicati. Le persone ci danno sempre dei voti, pur non mettendoli per iscritto su di un libretto scolastico. Vuoi che la tua figura, il tuo nome e il tuo brand siano da dieci? Allora immagina che per l’indomani tu debba consegnare il compito. Se il tuo compito è da 10 allora prenderai 10.

4. Chiediti in che modo potrai guadagnare da quello che fai

Domandati sempre in che modo ti può portare dei vantaggi quello che fai. Stai scrivendo un post? in che modo il tuo Blog ne trarrà beneficio?

  • il post ha un titolo molto ricercato sui motori di ricerca? In questo caso avresti visualizzazioni;
  • nel post chiedi ai tuoi lettori di iscriversi alla tua newsletter? In questo caso avresti più lettori fedeli;
  • nel post hai inserito link ad affiliazioni? In questo caso avrai possibilità di fare vendite;
  • nel post hai fatto linking interno? In questo modo potrai ottenere maggiori visualizzazioni di pagina e benefici in campo SEO;
  • il post è riservato ad una membership? In questo modo guadagnerai direttamente;
  • all’interno del post ci sono link sponsorizzati? In questo modo guadagnerai per ogni link;
  • nel post c’è il link o l’embed ad un tuo video su Youtube? In questo modo il tuo video scalerà la vetta di Youtube;
  • i tuoi annunci AdSense sono posizionati in modo strategico? Così potrai aumentare le tue entrate;
  • il post è una recensione di un prodotto? In questo modo potresti guadagnare inserendo un link d’affiliazione Amazon;

Queste e altre sono le domande che devi porti. Devi sempre assicurarti che il tuo post ti possa portare un guadagno di qualsiasi tipo. Non devi mai sprecare tempo ed energie per nulla. Tutto deve avere una finalità: guadagnare.

5. Utilizza i servizi migliori

Gli utenti stanno diventando sempre più esigenti. Sono abituati ad essere circondati da materiale di qualità, non si accontentano più di stare nel mezzo. Questo ragionamento sta avvenendo in moltissimi campi. Prendi per esempio il campo dei video. La gente è abituata alla qualità del cinema ormai. Un film è bello se ha un’alta definizione, effetti speciali ecc… non puoi perciò creare un video con una videocamera, audio e luci scadenti. Tutto deve avere un alto standard qualitativo. Perciò attrezzati per rendere il tuo blog uno strumento da guerra. Ecco gli strumenti che ti consiglio di possedere:

  • Creative Cloud: lo strumento perfetto dedicato ai creativi. Per creare contenuti, audio e video di qualità, Adobe mette a disposizione strumenti professionali come: Adobe Photoshop (foto), Adobe Premiere (video), Adobe Illustration (pdf), Adobe Audition (audio), Adobe After Effect (effetti speciali video) ecc…
  • BlueHost: la migliore piattaforma sul quale costruire il tuo Blog. È una piattaforma veloce, performante, e con uno spazio web praticamente illimitato. Se hai bisogno di costruire un Blog con questo servizio, non esitare a contattarmi per chiedermi aiuto.
  • Theme Forest: il tuo blog deve avere una grafica professionale e accattivante. Ci sono molti template gratuiti professionali, ma per andare sul sicuro e non sbagliare mai, in questo sito puoi trovare i migliori template con tanto di recensioni.
  • Canon 700d: per creare dei video di qualità c’è bisogno di una macchina SLR. La canon 700d è un buon compromesso fra prezzo e qualità. Dotata già di obiettivo e sportellino dell’anteprima girevole per potersi vedere anche durante il video.
  • Acer V3-572G: per creare velocemente e senza intoppi c’è bisogno di un computer performante. I portatili Acer sono i migliori (dopo i MacBook). Con un HDD di 1000 GB e una memoria RAM di 8GB, Intel Core i7. Una vera macchina da guerra.
  • Zoom H2n: microfono professionale per creare dei podcast di qualità. È il microfono che utilizzo da anni per creare tutti i miei audio, compresi quelli in cui suono il pianoforte. Ascolta un esempio qui.

6. Come essere sempre motivati

motivazione-successo

Quando lavoriamo in uno stato di piacere, il lavoro ci appaga dell’impegno profuso. Esistono comunque dei piccoli trucchetti che ci permettono di avere la nostra motivazione sempre al massimo. Organizza il tuo lavoro, e ogni qual volta termini un lavoro importante, fatti un regalo. Il regalo è il tuo premio, il tuo incentivo a finire i lavori, anche quelli noiosi (come può essere il lavoro di posizionamento).

Per prima cosa ti consiglio di registrarti su TrelloQuesto sito è stato creato apposta per gestire i flussi di lavoro. È ottimo per tutti quei progetti in cui ci sono più persone che collaborano. Tuttavia puoi utilizzarlo anche se lavori da solo in un progetto. Puoi creare delle card e dare a loro dei nomi come per esempio “lista di cose da fare” oppure “lavori terminati” e fissare delle scadenze. Una volta terminati tali lavori, non ti resta altro che spostare le card da “lista di cose da fare” a “lavori terminati”. Vedrai quanto sarà soddisfacente. Inoltre è un buon metodo per calcolare sempre il tuo carico di lavoro e potrai fare una stima di quanto fatto a fine anno.

Emozioni e motivazione sono strettamente collegate. Se mancano creatività e stimoli, rischieremo di non padroneggiare più competenze e rapporti, mettendo a serio rischio la nostra attività. Dovremmo entrare in quello che gli esperti chiamano Stress positivo, ovvero quello stato di motivazione intensa che stimola il nostro cervello. Non dimenticarti mai, perciò, di inserire sempre della creatività in ciò che fai. Ricorda che se trovi interessante quello che stai scrivendo, anche i lettori lo penseranno.

7. Fatti conoscere ovunque

Un blog che ambisce ad arrivare a €1.000 al mese di rendita è un Blog che richiede tempo. Non puoi pensare di sviluppare un business di questa portata standotene solamente a casa a scrivere qualche articolo. Infatti, nella mia esperienza con Pianosolo, posso dirti che la maggior parte del lavoro è stato fatto off-line. Sono stato in giro con lo staff in diverse occasioni in cui si parlava di pianoforte: concorsi musicali, concerti, festival, manifestazioni e fiere.  In quelle occasioni ci siamo fatti conoscere di persona dalle più grandi aziende e case produttrici di pianoforti. Vedendoci in più occasioni si è andata ad instaurare un rapporto di fiducia tale da richiedere a noi le sponsorizzazioni dirette sul nostro sito. Non sono perciò piovuti dal cielo quei soldi mostrati nelle fatture sopra, ma sono soldi che sono arrivati dalla determinazione e caparbietà (oltre che da investimenti).

Perciò vai in giro fatti conoscere. Nel tuo settore ci saranno sempre degli eventi a tema. Ci saranno sempre delle fiere. Il tuo blog parla di benessere e salute? Vai agli incontri che parlano di medicina alternativa e indossa la maglietta con su il logo del tuo Blog. Fatti vedere e stringi i rapporti con tutti. Socializza e ricordati che il passaparola è ancora oggi una delle strategie più forti di pubblicità e difatti sta alla base del network marketing.

Il tuo blog deve diventare il punto di riferimento del tuo settore. Per essere tale bisogna avere: competenze e molto traffico.

8. Crea un prodotto di punta

Adsense Pirate - €9,80

Vuoi sapere qual è l’unico metodo per guadagnare? È vendere! Forse può sembrare per te la scoperta dell’acqua calda ma è così. Se non offri un servizio o un prodotto non potrai mai vendere. 

Non commettere però il rischio di molti, ovvero quello di creare un e-book velocemente, dimenticandoti completamente della qualità e di curare il tuo pubblico. Piuttosto mettici un anno per creare il tuo prodotto ma assicurati che sia il miglior prodotto in circolazione in quella tua nicchia. Vale il discorso che abbiamo fatto al punto 3: quando hai finito di stendere il tuo prodotto, chiediti se puoi fare di meglio.

Il mio consiglio è quello di associare assieme all’ebook anche un videocorso. I video sono più fruibili e la gente li accoglie volentieri. Inoltre il video è quell’elemento che può far innalzare il prezzo del tuo corso considerevolmente. Perché? Perché nelle librerie trovi libri anche di 300 pagine a €15, ma non troverai mai un DVD didattico per meno di €30. Il video ha alte potenzialità, inoltre ci vogliono determinati strumenti per realizzarlo, cosa che non tutti hanno. Associare per esempio un e-book di 200 pagine con un videocorso di 120 minuti può far sì che il tuo prodotto valga tranquillamente €99.

Se hai bisogno di creare un infoprodotto e iniziare a venderlo allora contattamilo creo io per te.

9. Fai convergere tutto sul tuo prodotto

Una volta che il tuo prodotto è sul mercato allora non devi far altro che far convergere tutte le tue energie e risorse verso quel prodotto. In ogni tuo post ci dovrà essere almeno un banner che segnala il prodotto e almeno un link di testo. Invita gli utenti all’azione perché ti ricordo che l’invito diretto è una delle forme più forti di persuasione.

Crea guest post sui blog affini ai tuoi e piazzaci il link verso il tuo prodotto. Solitamente è possibile inserire massimo un link che punta verso il tuo sito per guest post. Oltre che ad avere notevoli benefici SEO, potrai avere nuovi clienti provenienti dai lettori di blog altrui.

Un altro modo per dare visibilità sul tuo prodotto è quello di farsi pubblicità con facebook o con Google Adwords. Si tratta di pubblicità a pagamento, ma se il tuo prodotto ha un prezzo alto, solitamente si riesce a rientrare dall’investimento con un ritorno economico.

Se non sai come creare un prodotto professionale, allora inizia da qui.

2 thoughts on “Guadagnare con un Blog: Da 0 a €1000 per Mese”

  1. Pingback: Vendere gli spazi pubblicitari sul proprio Blog | Guadagno col blog
  2. Trackback: Vendere gli spazi pubblicitari sul proprio Blog | Guadagno col blog
  3. Pingback: 7 Modi per Guadagnare Online (1° Parte) | Guadagno col blog
  4. Trackback: 7 Modi per Guadagnare Online (1° Parte) | Guadagno col blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.