Browse By

Differenziare il Prodotto per Aumentare le Vendite Online

Uno dei modi più efficaci per generare rendite online è quello di realizzare un prodotto informativo e metterlo sul mercato. Anche 10 anni fa questo tipo di Business funzionava alla stessa maniera ma con una differenza sostanziale: la qualità dei prodotti era scadente.

Non ti racconto quanti e-book e videocorsi ho acquistato e buttato direttamente nel cestino (del computer). Si trattava di e-book di 20-30 pagine in cui non ci era racchiuso proprio nulla!! E i videocorsi? Beh, i videocorsi duravano 40 minuti e non contenevano nulla di interessante.

Se oggi provi a immettere sul mercato un prodotto di questo tipo, il tuo Business si arresta in pochi secondi. Perché?

Perché oggi, a differenza di tanti anni fa, non puoi non metterci la faccia. La faccia è tutto. Con la faccia fai capire alle persone che si possono fidare. Con la faccia fai capire che credi in quello che sponsorizzi, con la faccia fai crollare le difese delle persone.

Ma metterci la faccia non è l’unico ingrediente che farà impennare le vendite del tuo prodotto. Ci vuole un’altra cosa molto importante: la differenziazione.

Prima di realizzare un prodotto devi sempre chiederti: cos’ha di diverso il mio prodotto?

Non deve essere la brutta copia di quello della concorrenza. Deve essere diametralmente opposto. Deve avere uno scopo ben preciso e una caratteristica ben precisa. Solo grazie a quella caratteristica riuscirai a farci sopra del buon Marketing. 

Mettiti sempre nei panni del potenziale cliente e domandati: perché dovrei scegliere quel prodotto e non quell’altro? 

Tu, devi essere in grado di fornire la tua spiegazione alla grande, senza dover arrampicarti sugli specchi. Il tuo prodotto deve essere differente. Attenzione che differente non significa obbligatoriamente migliore. Differente significa diverso. Nel mercato non vince sempre chi ha il prodotto migliore, altrimenti non i McDonald’s sarebbero chiusi, no?

Pensa ad Arisa, te la ricordi? Era quella che a Sanremo cantava il brano sincerità. Ti ricordi com’era truccata e com’era vestita? Ti ricordi come cantava? Ti ricordi anche cosa cantava?

In quell’edizione di Sanremo tutti cantavano le classiche canzoni alla Sanremo, cioè strappalacrime, canzoni di amori finiti, di temi forti come l’omosessualità e l’aborto. Arisa se ne esce fuori con un brano in stile anni 50 e … boom!! Fa centro!

Ha fatto centro perché è diversa. È la diversità che premia. Una volta che il mercato ti avrà “riconosciuto” non avrai più bisogno di esserlo. Pensa agli Huawei. Fabbricava Smartphone cinesi low-cost. È entrato a gamba tesa nel mercato e le persone lo hanno percepito e riconosciuto. Una volta fatto, Huawei è stato libero di aumentare i prezzi fino ad arrivare anche a €1400 per singolo Smartphone.

Arisa, così come Huawei, una volta affermata nel mercato è potuta diventare quello che davvero voleva, ovvero sé stessa. Oggi non ha più bisogno di trucco, capigliatura e vestiti in stile anni 50 ma canta essendo semplicemente sé stessa (ed ha anche una gran voce).

Andando oltre oceano mi viene in mente anche Lady Gaga. Ti ricordi quando è uscita? Sembrava una matta uscita dal manicomio. Oggi, una volta essersi affermata, può essere finalmente sé stessa e cantare anche canzoni d’amore sdolcinate.

firma per computer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.